venerdì 1 marzo 2013

SIVONI ( Crespigno comune)


                                             
Il Grespigno comune, (suo nome scientifico SONCHUS OLERACEUS), è una pianta erbacea ovviamente spontanea, da noi in Puglia la chiamiamo "Sivoni"; e come tante piante spontanee che ci sono in tutto il territorio, è commestibile ed anche se vogliamo terapeutica.
Il suo nome scientifico probabilmente antico è:
Sonchus, cavo, molle - Oleraceus, dal latino "olus" verdura, ortaggio
Ecco perchè uno dei tanti nomi che ha questa pianta è: Crespino degli orti.
Il Crespigno appartiene alla famiglia delle Asteracee









Questa pianta dall'apetto spinoso,  cresce praticamente dappertuttto e in quasi tutti i periodi dell'anno, il tipo crespo e quasi adagiato al terreno, mentre il tipo meno crespo è dai fusti alti.
In cima hanno dei fiori gialli che ci ricordano molto quelli del tarassaco.


Il Sivone in cucina dopo averlo mondato, può essere consumato sia crudo che cotto.
Le foglioline  più  piccole  crude  si possono  consumare  mischiate  ad  altre  erbette  tipo misticanza,
mentre le foglie più grandi  si consumano cotte sia da sole con condimenti a piacere, accompagnando secondi a base di carne; che accompagnate con puree, la purea più indicata è quella di fave bianche.

Le proprietà medicinale che questa pianta povera ha sono:
  • depurative
  • epatoprotettrici
  • diuretiche
  • rimineralizzanti
Un tempo questa pianta era molto usata in erboristeria, considerato che nella medicina popolare considerato le sue proprietà veniva usato come  Cataplasma ,  un rimedio per curare le ferite lievi.  Il Crespigno contiene sali minerali come ferro, calcio e fosforo, inoltre vitamine e fibre. Inoltre contiene gli omega 3, percui un valido sostituto del pesce, per chi è vegetariano è una manna.

 
Tutti i vostri commenti sono graditi

4 commenti:

  1. ciao, volevo chiederti se i "sivoni" ed il tarassaco sono la stessa cosa! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non mi hai lasciato alcuna indicazione come raggiungerti, comunque non i sivoni e il tarassaco non sono uguali, il loro fiore si confende in quanto sono molto simili ma sono le foglie le le differenziano, hanno proprietà similari ma a differenza il sivone è comparabile a una verdura il tarassaco ottimo anche per decotti, e grazie di questo suggerimento farò un post dedicato al tarassaco, spero di poterti conoscere, Maria Laura

      Elimina
  2. pensavo che il tarassaco fossero la stessa cosa da noi in puglia con i sivoni facciamo tanti piatti prelibati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, in effetti il tarassaco e i sivoni si confondono e si somigliano incredibilmente, sicuramente appartengono alla stessa specie, si certo che da noi è una verdura piuttosto prelibata e di conseguenza con ottimi, gustosi e salutari piatti, ti do il link di una mia ricetta pubblicata qui sul blog, http://anni6027.blogspot.it/2013/12/tortino-di-sivoni.html,
      grazie, buona serata

      Elimina

Firma animata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...