mercoledì 7 maggio 2014

Molino Favero, da un'antica tradizione una vasta linea di farine


Buon pomeriggio,
 
dalla generosità del grano alle farine.
Oggi sono a parlarvi di un brand tanto antico quanto generoso
 
 
nasce dal 1925 con la produzione di farine di mais e grano, sino ad oggi con la macina in moderni impianti.
Oggi oltre alla produzione delle comuni farine, vi sono semi lavorati, farine precotte utilizzando materie prime selezionatissime e di prima qualità.
 
è leader nella produzione di farine senza glutine, utilizzando tutte sostanze per garantire qualità e sicurezza per utilizzatore finale.
 
  
La produzione del Molino Favero
andando incontro all'esigenza di ognuno di noi per la preparazione casalinga di ogni tipo di piatto che va oltre i confini, ha nella sua produzione la 
LINEA ETNICA, cous cous, bulgur, quinoa e amaranto per assoporare la cultura di lontane terre.
Questo è solo un esempio della loro produzione.
 
Ed eccovi ciò che Molino Favero 
mi ha generosamente inviato, per poter mostrarvi ciò che realizzero con queste farine per solletticarvi le papille gustative.
 
Tante farine, immaginatevi quanti saranno i suoi utilizzi.
Semola, farina di Kamut, farina di riso bianco ecc.
Così pian piano con ogni farina cercherò di realizzare delle ricette, anche con prodotti nuovi che non avevo avuto modo di sperimentare tipo la farina di riso bianco o la farina di kamut.
 
Eccovi la mia prima realizzazione con la Semola
 
Mille infranti
Il mille infranti è una pasta fresca tipica della mia città, percui ho voluto far sposare la nostra tradizione con un prodotto che ho trovato ottimo per la sua finezza e lavorazione, la semola del Molino Favero è risultata ottima per la preparazione della pasta fresca 





Preparazione del mille infranti
(Pasta fresca indicata per il brodo sia di pollo che di manzo)
 
Preparate il panetto per poi fare le sfoglie.
Ogni 100 gr. di semola, 1 uovo.
Quando lavorate la semola e le uova nella fontanella amalgamate anche un'abbondante manciata di prezzemolo fresco tritato e per amalgamare se avete preparato il brodo lavorate la pasta con il brodo.

    E' importante usare la spianatoia: infatti la rugosità del legno è più indicata di una semplice superficie liscia,  infarinatela, quindi  impastate con le dita in modo che le uova non escano  fuori dalla fontana.
Lasciate riposare il panetto.
Dopo  lavorate il panetto nella macchina per le sfoglie, affinchè  risultano lisce,
fate le sfoglie di un spessore molto sottile, lasciatele asciugare su un panno di cotone, a seconda della temperatura, quando saranno ben asciutte le frantumate manualmente in modo informe.

 
Con questo piatto il vino abbinabile potrebbe essere un bianco corposo tipo
Erbaluce di Caluso
Gambellara
Valpolcevera Bianchetta






Grazie a 
Visita il Sito Ufficiale 
per scoprire tutte le farine di Molino Favero
 
 
Grazie e a presto con altre gustose ricette ed altre interessanti notizie su Molino Favero
 
 
 
 

20 commenti:

  1. Quante farine interessanti per creare ricettine sfiziose...mi piacerebbe tanto provare la farina di kamut per fare una bella pizza. Complimenti per la realizzazione della tua pasta Mille infranti, ammetto che e' la prima volta che la sento e vedo, sara' sicuramente ottima.

    RispondiElimina
  2. ma quanti prodotti invitanti!!! mi ispira soprattutto la linea etnica, ma anche i tuoi mille infranti non sembrano niente male, la ricettina è semplice e posso riuscirci anche io non li ho mai assaggiati e devo ammettere che non li conoscevo ma mi hai fatto venire una voglia incredibile!intanto vado a dare uno sguardo al sito di Mulino Favero!

    RispondiElimina
  3. Quante varietà di farine ci propone Molino Favero! Grazie per avermi fatto conoscere quest'azienda!

    RispondiElimina
  4. Certo che in commercio esistono proprio tantissime aziende.
    Grazie per avermi fatto scoprire questa,da provare quanto prima.
    Ti aspetto da me
    Un bacione
    La Fra

    RispondiElimina
  5. Complimenti! La tua pasta è già invitante e così! E complimenti a questo brand! Devo provare anche io queste farine!

    RispondiElimina
  6. Queste farine di favero mi sono nuove,ma leggendo il tuo post sembrano molto valide,le mille infranti hanno un aspetto molto invitante!

    RispondiElimina
  7. Che bei prodotti, sono sicura che saprai realizzare tantissime pietanze eccezionali! Chissà che io non trovi i prodotti Molino Favero anche dalle mie parti ...

    RispondiElimina
  8. Ciao carissima..sai a me piace tantissimo pasticciare in cucina e sopratutto la domenica cerco di stupire la mia famiglia con la pasta fatta in casa frsca..queste farine però che propone Molino Favero mi sono nuove ma le voglio assolutamente provare!!! devono essere ottime

    RispondiElimina
  9. Avere una farina di ottima qualità è molto importante per le nostre paste fresche e per avere un gusto unico da assaggiare. Grazie del consiglio di questo molino

    RispondiElimina
  10. se solo sapessi cucinare.... U___U

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo quest'azienda e i suoi ottimi prodotti, grazie delle utili informazioni :)

    RispondiElimina
  12. E' la prima volta che sento il nome di quest'azienda. E non avevo mai sentito parlare di tutte queste farine. Spero di vedere presto le tue ricette :)

    RispondiElimina
  13. Non conoscevo quest'azienda comunque sembra davvero ottima questa farina per fare la pasta fresca ^^

    RispondiElimina
  14. non conosco queste farine, devono essere buone la qualità se è ottima si ottiene un prodotto ottimo

    RispondiElimina
  15. Quante farine, sembrano tutte ottime! :) quella di kamut andrà benone x mia sorella, che è celiaca ;)

    RispondiElimina
  16. Se devi essere sincera, non conoscevo assolutamente questa azienda e questi prodotti, ma leggendo la tua recensione positiva, mi toccherà rimediare acquistando qualche prodotto. Sembrano di ottima qualità

    RispondiElimina
  17. Buonissima la tua ricetta con la farina Favero

    RispondiElimina
  18. Non conoscevo queste farine, voglio conoscere meglio quest'azienda, vado sul sito

    RispondiElimina
  19. Non conoscevo queste farine! la tua pasta è piu che invitante :D me ne mandi un po?? :P

    RispondiElimina

Firma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...