lunedì 2 settembre 2013

Rosolio di fichi d'india. Nettare di stagione

Buon pomeriggio,
e nell'augurarvi un buon inizio di settembre, vi propongo una ricetta liquorosa
Rosolio di Fichi d'India

Questo meraviglioso frutto di stagione, che ci fa spaventare nel raccoglierlo per via delle spine, ma raccoglie una bontà e dolcezza che ha ispirato tante ricette tra cui questo rosolio che oggi vi vengo a presentarvi

                              
Ingriedenti:

  • Alcool a 95°          lt. 0,5
  • Zucchero              gr. 400
  • Acqua                   gr. 450
  • Fichi d'India        gr. 500






Procedimento:

Sbucciare bene i  fichi  d'india,  pigiarli e metterli a macerare nell'alcool per otto giorni,  in un vaso di vetro ermeticamente chiuso. Dopo tale periodo, filtrare l'alcool con una tela di cotone e premerla  più   succo  possibile.  Preparare  lo  sciroppo  con  acqua  calda  e  zucchero  e  farlo raffreddare.  Miscellare  l'alcool  e  lo  sciroppo  e  lasciare  riposare  per  tre  o quattro giorni. 
Filtrare  nuovamente  il  preparatoimbottigliare e  tappare.  Lasciare invecchiare almeno tre mesi.
Alcune notizie circa il rosolio.
Il liquore ha una gradazione alcoolica di 35°, un tenore di zucchero del 30% e un valore energetico di 350 Kcal. per 100 ml. di bevanda.
Il rosolio presenta un colore ambrato, un profumo elegante e vellutato. L'aroma è molto armonico e dissetante.
Il rosolio di fici d?india ha proprietà leggermente diuretiche e antispasmodiche.



 Proprietà e Benefici di questo gustoso frutto.
   
     Nome scientifico "Opuntia ficus indica", è una pianta grassa appartenente alla famiglia delle Cactaceae ed è originaria del Messico; può raggiungere un'altezza di circa 3 metri.
    Sono composti per l' 85,5% da acqua, per il 9% da carboidrati, il 3,5% da fibre e la restante percentuale è formata da proteine grassi e ceneri; questi i minerali presenti nei fichi d'india: potassio, magnesio e calcio sono presenti in grande quantità, seguono poi fosforo, sodio, rame, selenio e ferro.
   Per quanto riguarda le vitamine sono presenti la vitamina A, alcune del gruppo B e la vitamina C.
   Negli ultimi anni la ricerca scientifica si è dedicata allo studio dei fichi d'India per tentare di dimostrare in modo sperimentale le proprietà ed i benefici che questo frutto esplica nei confronti dell'organismo umano; la tradizione popolare ha da sempre attribuito ai fichi d'India proprietà terapeutiche ma gli ultimi studi condotti su questo frutto paiono proprio confermare le sue proprietà benefiche.
  Il fico d'india, grazie al buon contenuto di fibre solubili e non, aiuta a dimagrire; le fibre sono utili per favorire il transito degli alimenti nel tratto intestinale, rigenerano la flora intestinale e sono utili nella prevenzione delle emorroidi.
  I fichi d'India hanno proprietà dissetanti ed un buon potere energetico; queste caratteristiche lo rendono un frutto particolarmente indicato per l'inizio della stagione autunnale. Tra le proprietà più importanti dei fichi d'India vi è quella depurativa che è in grado di favorire l'espulsione dei calcoli renali e l'eliminazione dei liquidi.

Notizie da:http://www.mr-loto.it 
 
 
Grazie dell'attenzione e per voi: 

2 commenti:

  1. Ottimo questo rosolio , con un frutto molto particolare .

    RispondiElimina
  2. ciao ecco me...grazie di aver passato da me...blog molto carino

    RispondiElimina

Firma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...