domenica 29 ottobre 2017

Sacchetti profuma biancheria e cassetti


Buongiorno,
oggi vi voglio mostrare i miei sacchetti profuma biancheria e cassetti; sono sacchetti fai - da - te.


 Ho riciclato pezzi di stoffa capionari di una tappezzeria. Ho raccolto una meraviglia profumata che solo la natura ci sa dare " LA  LAVANDA " 


 
Ho essicato la lavanda, l'ho sbricciolata e ho riempito i miei sacchetti, li ho chiusi con della rafia colorata e la mia solita coccinella che inserisco in tutti i lavori che faccio.
Ed ora i miei profumati sacchetti sono pronti per sprigionare quel buon profumo che solo la lavanda sa fare.




Qualche accenno sulla lavanda e sulle sue proprietà.

La lavanda, la cui specie maggiormente coltivata ed utilizzata in Italia è rappresentata dalla Lavandula officinalis, è una pianta erbacea aromatica, che produce fiori dal tipico colore compreso tra l'azzurro ed il lilla, che da essi stessi prende il proprio nome. La lavanda è ricca di proprietà benefiche e può essere utilizzata per la cura della persona e della bellezza.
lavanda Hm

La lavanda è conosciuta fin dalle epoche passate. Pare che il suo nome derivi dal suo utilizzo per detergere il corpo, che la vedeva in particolare impiegata per profumare l'acqua in cui gli antichi romani si immergevano per il bagno. I documenti dell'epoca testimoniano come la lavanda venisse impiegata per la realizzazione di un medicinale adatto a combattere nausea, singhiozzo e dolori intestinali. 
Per quanto riguarda i fiori di lavanda, essi possono essere raccolti e lasciati essiccare dopo averli riuniti in mazzetti. Saranno utilissimi per comporre dei sacchetti fai-da-te per profumare armadi e cassetti. Gli stessi rametti di lavanda essiccati possono essere impiegati per comporre dei piccoli fasci da abbellire con nastri colorati e da utilizzare per profumare la biancheria o semplicemente per decorare la casa.
I fiori di lavanda essiccati possono inoltre diventare uno degli ingredienti aggiuntivi per la preparazione di saponette naturali o di candele vegetali fatte in casa. Una volta raccolti ed essiccati, affinché mantengano il proprio aroma, i fiori di lavanda possono essere conservati in scatole di latta o di cartone ben chiuse e collocate preferibilmente all'ombra e lontano da fonti di calore.

Notizie estrappolate da: http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/8537-lavanda-benefici-usi

Grazie dell'attenzione!!!!!!!!!!! 

1 commento:

  1. Adoro...semplicemente ADORO la lavanda!!!!!
    Chissà che profumo quei sacchettini! :)

    RispondiElimina

Firma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...