domenica 12 maggio 2013

THE' o CAFFE'??








Salve,
nel pomeriggio che preferite?,  thè o caffè.
Nel dubbio vi ho preparato sia il thè che il caffè con qualche dolcezza.
Scopriamo insieme le proprietà benefiche di queste due bevande tanto diffuse.

Le proprietà benefiche del thè

Innanzi tutto per poter godere appieno delle sue qualità, occorre prestare attenzione alla sua preparazione: infatti la durata dell’infusione con cui si prepara il thè che ne determina i benefici.

 Il the è considerato una bevanda salutare, ricca di proprietà benefiche: innanzitutto agisce molto bene come antiossidante poiché contiene sostanze polifenoliche, efficaci capacità antiossidanti in grado di contrastare la diffusione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e della degenerazione cellulare. Ma non solo: Gli antiossidanti chiamati anche flavonoidi, presenti sia nel tè verde sia in quello nero, sono considerati armi molto efficaci nella prevenzione delle cardiopatie ischemiche. Alcuni studi americani hanno evidenziato i benefici cardiovascolari legati soprattutto al tè verde ed hanno potuto constatare una riduzione del 6% delle malattie cardiovascolari, in soggetti che consumavano questa bevanda quotidianamente. Anche nella lotta al fumo, come disintossicante e contro l’obesità, e il colesterolo, il the si è rivelato un ottimo alleato del benessere. Sono note anche le caratteristiche idratanti del the, bevanda perfetta per ripristinare i liquidi persi: gli specialisti raccomandano di consumarlo frequentemente e in piccole quantità, per ottenere i migliori risultati. Anche nel conteggio delle calorie, il thè  “pesa” poco. 
 I medici raccomandano di consumare the verde e nero in abbondanza, per ridurre i rischi di cancro perché questa bevanda ha la caratteristica di poter prevenire la formazione delle cellule cancerogene grazie all’alto numero di polifenoli. Il the verde inoltre si è rivelato molto efficace per combattere la leucemia, a causa di un componente, conosciuto come EGCG (epigallocatechine-gallato), che ha un potere ossidante 20 volte maggiore rispetto alla Vitamina E nel proteggere i lipidi del cervello. I polifenoli sono anche utili per inibire l’assorbimento del colesterolo nel sangue, a prevenire la formazione di grumi nel flusso sanguigno e anche a raccogliere e disattivare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare che possono portare problemi cardiovascolari, tumori, infiammazioni, artriti oltre al morbo di Alzheimer e al Parkinson. Inoltre, chi beve frequentemente the ha un rischio ridotto di sviluppare ipertensione. Il the verde combatte anche efficacemente la cellulite perché “limita” l’assorbimento dei grassi e berlo regolarmente per 10 anni, sembra possa fare aumentare del 5% la densità minerale e proteggere le ossa dall'osteoporosi.

 Le proprietà benefiche del caffè


Il caffè possiede numerose proprietà benefiche per il nostro organismo, un effetto dato soprattutto dalla presenza degli acidi clorogenici. In seguito a diverse analisi si è constatato che le persone che bevono caffè hanno una maggiore protezione verso alcune patologie come il diabete di tipo 2 e il morbo di Parkinson, inoltre, si è rilevato un rallentamento del naturale declino cerebrale nelle persone anziane e, in situazioni di assunzione moderata, nessun effetto sfavorevole sul rischio cardivascolare. Questi dati sono stati presentati dalla NFI, Nutrition Foundation of Italy, in occasione di un convegno tenutosi a Milano (Aprile 2008) durante il quale sono stati esposti i più recenti studi scientifici internazionali che hanno esaminato gli effetti sulla salute dell'uomo derivanti dal consumo di caffè. 
Nonostante la bevanda nera sia così diffusa, sono poche le persone che conoscono effettivamente le proprietà nutrizionali del caffè. Nella maggior parte dei casi, quando si parla di caffè le persone pensano unicamente alla caffeina e agli effetti che essa ha sull'organismo. Si tralasciano quindi una serie di elementi nutrizionali contenuti nella bevanda.

Sebbene i vari processi di lavorazione diminuiscano notevolmente la presenza di antiossidanti naturali, in alcuni casi si arriva addirittura al 90 per cento, le quantità residue sono comunque di tutto rispetto. In 100 ml di caffè sono presenti circa 250 mg di acidi clorogenici.

Andrea Poli, Direttore Scientifico della NFI, ha spiegati che il caffè, se consumato in quantità moderate e con costanza quotidiana, può essere un aiuto importante nella prevenzione di patologie metaboliche e neurovegetative, un effetto legato soprattutto alla presenza degli acidi clorogenici. L'esperto ha poi aggiunto che la presenza del caffè nella dieta di ogni giorno non solo influenza positivamente la sfera emotiva della persona ma può contribuire al benessere dell'organismo.

Francesco Visioli, membro della NFI e ordinario di Fisiopatologia presso l'Università Pierre et Marie Curie di Parigi, spiega che erroneamente si associa il caffè unicamente alle proprietà eccitanti della caffeina, si trascura quindi il fatto che esso sia la principale fonte di polifenoli assunti attraverso la dieta.

In conclusione gli esperti tengono ad evidenziare che il caffè, anche decaffeinato, grazie soprattutto al contenuto naturale di acidi clorogenici, è tra le fonti dietetiche più abbondanti di antiossidanti. Grazie a questa bevanda se ne possono quindi assumere in quantità significative con favorevoli implicazioni sulla nostra salute. 

notizie estrappolate dai portali:
http://www.benessere.com/dietetica/arg00/proprieta_the.htm,
http://www.universonline.it/_sessoesalute/salute/08_04_17_a.php



Per il caffè in capsule potete contare su
LA COMPATIBILE






 Per una ricca selezione di thè 
ORODORIENTE ci offrè tante soluzioni








 

2 commenti:

  1. Io sempre the, a qualunque ora! E' la mia bevanda preferita e ne bevo anche 4 o 5 tazze al giorno :)
    Bacioniii
    Timeless Mode

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ti ricordiamo che martedì 14 maggio alle 21.30 su WiP Radio andrà in onda la prima puntata speciale di Musical e Vecchi Merletti "Mondo Blog"! Visto il numero elevato di iscritti e per dare spazio a tutti abbiamo deciso di dividere i blog in due gruppi creando così una seconda puntata che andrà in onda il 21 maggio.Seguici su www.assowip.it o su musicalvecchimerletti.blogspot.com!

    RispondiElimina

Firma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...